L’importanza di gioire della vita

Immagina quanto sarebbe meraviglioso svegliarsi ogni giorno e pensare: “Sono felice di essere vivo, di essere qui in questo momento”.

Quanti di noi si sentono davvero così?

Vivere appassionatamente

Gioire della vita altro non è che vivere appassionatamente. Capire che la vita è un gioiello. In quel momento la vita diventa un fiore che sboccia, si apre. Scopri di avere una ricchezza dentro di te di cui prima non eri a conoscenza.

Siamo nati per gioire

Siamo nati per provare gioia e felicità, non solo affanno e tensione. Quando siamo pieni di entusiasmo ci sentiamo abitati da un dio. Entusiasmo del resto, “en theos”, significa proprio essere abitati da un dio, dal dio della mia vita. È una vera e propria divinità dentro di noi questa gioia della vita, che ci rende essere nuovi. Grazie alla gioia, vediamo oltre il dubbio, oltre il buio. Squarciamo il velo dell’ignoranza e, insieme alla nostra meta, vediamo oltre l’orizzonte. La gioia ci rigenera, ci fa sentire meglio e aumenta il nostro flusso vitale, la nostra sensibilità verso il mondo che ci circonda e quello interiore.

Come gioire della vita

Ogni giorno comincia con il Bene-dire, pensa quindi a ciò che ha funzionato nella tua vita. Puoi usare questa tecnica anche più volte nel corso della stessa giornata. È molto utile per fissare nella mente una determinata esperienza con tutti i suoi passaggi e recuperare ciò che serve. Un’auto-programmazione per ricordarci quali sono i veri obiettivi. Benedire sostiene la vita e riporta al vero perché. Ti consente di rilassarti, di rendere la vita libera e leggera e di provare la gioia di esserti ritrovato.

Per godere appieno di ogni attimo che la vita ci regala e imparare a essere grati di ogni istante, ci viene in aiuto l’intelligenza del cuore. Quest’intelligenza elevata è l’unica che può migliorare la nostra vita, che la rende gratificante. Ecco che la vita diventa un’esistenza spesa davvero a cercare ciò che è meglio per noi.

Vivere appassionatamente è possibile quando l’intelligenza del cuore è in risonanza con l’intelligenza della mente. Ricorda che la mente è un sostegno fondamentale e imparare a gestire le emozioni ti consentirà di sfruttarla a tuo vantaggio per raggiungere la felicità che desideri.

Comprendere le emozioni

Le emozioni governano la tua vita. Pensaci un attimo: se ti lasci trasportare dalla tristezza, la vita si ferma. Sei bloccato, chiuso nei tuoi bisogni, nelle tue paure, nelle tue convinzioni. Quante volte ti è capitato? In questi momenti sei in balia delle emozioni “meno”, quelle che ostacolano la tua visione, la rendono piccola e insufficiente.

Quando lasci invece che la pace ti raggiunga, quando per un attimo dici alla vita “Eccomi, vieni”, il tempo continua a scorrere, diventa tuo alleato. Perché ti sei detto: “Adesso ho tempo per vivere pienamente”. Quando ti senti in questo modo, stai abbracciando le emozioni “più”, quelle che ti fanno vedere la bellezza e la grandezza dell’universo, ti consentono di apprendere e di aprirti al mondo.

Vivere appassionatamente è comprendere le emozioni. Ciò che ci permette di tenere vivo l’entusiasmo di vivere, di gioire della vita, è restare in quello stato dove siamo più produttivi, che ci rende interattivi. In quella parte della linea, delle emozioni positive o negative, che ci permette d’incontrare la vita e di interagire con essa. Corpo, mente e cuore collaborano, lavorano all’unisono, creano quel plus valore, quella nuova sensibilità che ti rende capace di accogliere la vita.

È qui che capiamo che possiamo cambiare e creare la nostra stessa vita, la vita che vogliamo davvero, con l’intelligenza del cuore. È in questo momento che conosciamo l’emozione della compassione, della partecipazione, della gioia. Riconosciamo il dono che ci è stato fatto, quello della vita, e impariamo a esserne grati.

Trasforma la tua vita

Per creare una nuova mappa emotiva, coltivare le emozioni che ci facciano gioire della vita, imparare a gestirle, è necessario allenarsi a trasformare gli errori in capacità.

Nell’ebook di Patrizio Paoletti imparerai a riconoscere le tue emozioni e gestirle per raggiungere la tua felicità.

Imparerai a gioire della vita, a renderla straordinaria per svegliarti da quel letargo che ti impediva di vedere il vero senso delle cose.

Del resto, gli uomini felici sono appassionati, vivono appassionatamente. Non si sentono schiavi del proprio tempo perché hanno scoperto la gioia del partecipare, del contribuire, del provare a lasciare il segno del loro passaggio trasferendo le proprie esperienze agli altri.

Perché aspettare a realizzare ciò che davvero desideri? Celebrare la vita ti farà sentire emozionato, pronto, come quando da bambino gioivi per le nuove esperienze.

Post Correlati