Dialogare con se stessi: ecco il segreto del successo

Ti chiedi mai: “Come posso cambiare la mia vita?”. O ancora: “Come raggiungere il successo che merito?”. La risposta è dentro di te.

Ti spiegheremo meglio fra un attimo, prima è necessario precisare cosa significhi “successo”. Il successo, nell’accezione comune, indica la notorietà. In realtà, come sottolinea Patrizio Paoletti, è la capacità di far accadere le cose: “succedere”.

Tutti abbiamo quindi il potere di prendere in mano la nostra vita, condurla nella direzione che desideriamo, a patto che impariamo a dialogare con noi stessi.

Quando cambi la narrazione, la tua vita si trasforma

Grazie al dialogo interno, all’interazione con se stessi, è possibile raggiungere il successo. Prima di tutto devi imparare a fare silenzio dentro di te, per raggiungere quell’intelligenza del cuore che ti guiderà lungo il cammino per il benessere tanto desiderato.

Devi imparare a conoscerti per capire come far accadere le cose, devi imparare a scoprire tutto di te per raggiungere la felicità.

Impara a gestire le emozioni

Imparare a gestire le emozioni ti consentirà di capire ciò che è davvero importante per te. Ti permetterà di smettere di ascoltare quella voce interiore, dominata dalla paura, che cerca di convincerti del fatto che la felicità è irraggiungibile. Ti allenerai, giorno dopo giorno, ad ascoltare quella parte interiore che sa bene che la felicità è l’obiettivo per cui sei qui, in questo momento.

L’intelligenza del cuore, vale a dire quella legata alle emozioni, è il grado di intelligenza più elevato. Il nostro cervello infatti, come dimostrato dalle ricerche di Paul Mac Lean, è istintivo, emotivo e razionale. Si tratta di tre aree ben distinte che ci fanno quindi agire in maniera differente.

Caratteristiche dell’intelligenza del cuore

Sono cinque le peculiarità di quest’intelligenza emotiva:

  • Consapevolezza di sé
  • Dominio di sé
  • Motivazione
  • Empatia
  • Abilità sociali.

Per dominare le tue emozioni, devi innanzitutto acquisire la consapevolezza di te stesso: capire cosa vuoi e quanto di ciò che sai sei in grado di applicare nella tua vita. E ovviamente, comprendere anche cosa non desideri e imparare a controllarlo, per evitare che gli schemi sabotanti abbiano il sopravvento.

Il terzo punto, la motivazione, ti permette di perseguire il successo, di evitare il fallimento, perché conosci ciò che davvero ti spinge verso la tua aspirazione. E, per arrivare alla meta, gioca un ruolo fondamentale l’empatia. È impossibile fare tutto da soli. Vedi negli altri una fonte di energia e capacità, sia in quelli che ti sosterranno sia in quelli che cercheranno di ostacolarti.

“L’empatia è una risorsa straordinaria. Quando hai una fiducia fondata in te stesso sei più predisposto e aperto nei confronti degli altri perché non li temi, puoi farti raggiungere. Ciò moltiplica le capacità”, afferma Paoletti.

L’empatia è strettamente correlata alle abilità sociali. Bisogna avere la capacità di tessere relazioni, di guardarsi intorno e collaborare con gli altri. Gli altri rappresentano il nostro tessuto neuronale espanso. Hanno ciò che ti occorre per realizzare i tuoi sogni, sanno qualcosa che tu non sai.

Sii quindi inclusivo, in modo da inserire gli altri nel tuo campo di azione, e anche selettivo, scegli cioè le persone che possono davvero partecipare alla tua avventura, coloro che ti rendono migliore, straordinario.

Le emozioni aiutano a decidere cos’è meglio per noi

Le emozioni giuste sono alleati potenti per il raggiungimento del nostro obiettivo. Devi imparare a selezionarle, a capire quali effettivamente ti occorrano per arrivare alla meta. Concentrarsi sulle emozioni e su come ci fanno sentire è uno strumento prezioso che ci consente di avere ben chiaro cos’è centrale e cosa periferico.

Come gestire le proprie emozioni: ecco gli strumenti utili

Ragionare con l’intelligenza del cuore richiede una buona dose di allenamento, perché siamo abituati a lasciarci sopraffare da emozioni negative che distruggono la nostra tranquillità interiore. Per liberare la nostra vita dall’ansia, dallo stress, dalla rabbia, possiamo imparare a praticare la meditazione, e per farlo iniziare a focalizzarci sul respiro.

Il respiro è uno strumento che ci fa conoscere quell’intelligenza emotiva, connessa alle nostre capacità.

Con il metodo OMM imparerai ad ascoltarti, a scoprire chi sei davvero e cosa desideri, per godere appieno di ogni istante.

E per completare il tuo allenamento interiore, scopri il percorso meditazione, un video percorso che ti insegnerà come utilizzare la pratica meditativa per prenderti cura di te.

Post Correlati